Montella PrismArredo
CilentoCronacaIn Primo Piano

Torchiara: accusato di violata consegna e truffa, assolto ex comandante dei carabinieri

L'ufficiale assolto con la formula più ampia perché "Il fatto non sussiste"

Nella giornata di oggi si è celebrata l’udienza Preliminare del procedimento militare a carico dell’ex Comandante della Stazione Carabinieri di Torchiara, accusato di violata consegna e truffa militare.

Il Giudice dell’udienza preliminare presso il Tribunale Militare di Napoli, il dott. Francesco Paolo Fasoli, ha accolto la tesi difensiva dell’avvocato Franco Maldonato prosciogliendo il militare da tutti i capi d’accusa con la formula più ampia perchè il fatto non sussiste.

I fatti

Il Comandante era stato denunciato da due sottoposti, un Vice Brigadiere ed un Appuntato Scelto nei cui confronti la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania aveva proceduto per i reati di perquisizione arbitraria, falso ideologico in atto pubblico e lesioni colpose nei confronti di un cittadino che, nel corso di un controllo sulle armi possedute, aveva rischiato di rimanere ucciso per la condotta di uno dei due militari che maneggiando imprudentemente la pistola aveva fatto partire un colpo a pochi centimetri dall’addome dello stesso.

I due militari, secondo la tesi del loro Comandante avrebbero poi consumato una ritorsione nei confronti dello stesso, reo di non averli “coperti”.

Oggi il verdetto assolutorio nei confronti del Comandante, che già in precedenza era stato prosciolto sempre a cura del Tribunale militare dall’altra accusa di istigazione a commettere reato, pure formulata dai suoi due sottoposti.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it