Ascea: prima pietra per la cappella a Velia

"Un sogno atteso da tutta la comunità"

ASCEA. Al via i lavori per la realizzazione della nuova cappellaMaria SS. Ausiliatrice” a Velia. Oggi la benedizione della prima pietra posizionata nel luogo dove verrà costruito l’edificio.

Un intervento atteso da tempo: un luogo di preghiera, ricco di storia e tradizione, sta per essere ricostruito: un punto di riferimento per tutti i fedeli legati al culto di Maria SS. Ausiliatrice.

La Chiesa esistente nell’area archeologica, da diversi anni, è sconsacrata ed è parte del patrimonio della Soprintendenza Archeologica di Salerno; ancora oggi, in occasione della festa Mariana del 24 maggio, i fedeli di Ascea e delle zone circostanti si recano in processione presso l’acropoli, nonostante non vi sia più un effettivo luogo di culto.

E’ chiaro, quindi, quanto la devozione verso Maria Ausiliatrice sia  ancora vivo e radicato nel cuore di tutti, e a dimostrazione di ciò, da diversi anni, la comunità si era attivata per cercare di ricostruire, nella zona, la cappella dedicata alla Madonna.

Il sindaco di Ascea, Pietro D’Angiollillo ha sottolineato l’importanza di questa giornata: “Oggi è stata finalmente posizionata la prima pietra per i lavori della cappella, lavori che da tantissimi anni sono stati desiderati, un sogno atteso da tutta la comunità, un punto di riferimento per tutta la comunità di Velia.”

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.