Montella PrismArredo
AttualitàCilentoIn Primo PianoPolitica

Agropoli: bollette Asis per migliaia di euro, è polemica

Ecco i chiarimenti del sindaco Adamo Coppola

AGROPOLI. Bollette pazze ad Agropoli. E’ quanto denunciano alcuni cittadini che negli ultimi giorni si sono visti recapitare bollette Asis per il consumo idrico di migliaia di euro. C’è chi si è ritrovato a dover pagare seimila euro, chi novemila e chi anche di più. «Mi è arrivata una bolletta di quasi diecimila euro per un’abitazione con soli tre residenti – spiega Marco – residente in contrada Moio. Ho chiesto chiarimenti all’Asis e mi è stato detto che probabilmente ho una perdita successiva al contatore. I tecnici però hanno verificato e fin ora non sembra esserci nulla di irregolare».

«Si tratta di veri e propri salassi – denuncia un’altra cittadina – arrivare a pagare queste cifre per una famiglia normale è davvero un problema, spero che dal Comune chiariscano quanto prima la situazione».

Ad intervenire sulla vicenda è proprio il sindaco Adamo Coppola. «Come è arrivata la prima bolletta sono stato aggiornato. Il problema è dovuto al fatto che lo scorso anno è stata fatta una lettura non completa a tutti i cittadini. Pertanto l’Asis è andata avanti tenendo conto di un consumo presunto e non di un consumo reale. Con le nuove verifiche, quindi, si sono accumulati due anni di consumi presunto rispetto a queli reale».

Ecco perché molti saldi sono elevati. Ma questo non è l’unico problema: ci sono altri due casi che hanno determinato bollette con costi eccessivi: Le perdite e i guasti al contatore, ma quest’ultima ipotesi, spiega il sindaco Coppola, “è relativa soltanto ad una piccola percentuale di utenti. Il primo cittadino garantisce che l’Ente sta monitorando la situazione e gli uffici provvederanno a risolvere tutte le criticità segnalate dagli utenti.

Tags

Un commento

  1. mi dovete scusare ma come dicono a napoli “a me me pare na stronzata…..”,volendo ammettere un consumo idrico di 1000, 1500 € annui, addebitando un consumo presunto per due anni (cosa non permessa dalla legge tra l’altro), vogliamo considerare che ne abbiano addebitati 500 per anno per un totatale di 1000, a conguaglio al max si dovevano avere 2000€ e gli altri 7000 per arrivare a 9000, ?????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it