Montella PrismArredo
CalcioSerie DSport

Serie D: Gelbison blitz esterno, superato il Gladiator

I rossoblu si rilanciano in classifica, dopo il doppio pareggio interno

Dopo il doppio pari interno, giunto con Team Altamura e Francavilla, turno esterno per la Gelbison, impegnata in quel di Santa Maria Capua Vetere contro i locali del Gladiator. La 22esima giornata, la quarta del girone di ritorno, metteva opposte, allo stadio “Mario Piccirillo”, due formazioni divise, prima del fischio iniziale affidato al sig. Lucio Angelillo della sezione arbitrale di Nola , da soli tre punti in classifica, con i cilentani con 21 lunghezze ad inseguire i padroni di casa.. Per la delicata sfida Squillante si affida a Cefariello tra i pali, con Giordano, Cassaro e Mautone nei tre di difesa, Onda e De Gregorio come esterni, Caruso, Marin e Uliano nei tre di centrocampo con Tedesco e Tandara davanti.


Il match
Sono i padroni di casa a suonare il primo squillo della sfida: al 9” Vitiello scalda i guantoni a Cefariello, pronto nell’opposizione sul calciatore nero-azzurro. In precedenza, al 2′ fuorigioco molto dubbio fischiato a Tandara, che viene fermato in buona posizione.. La Gelbison esce alla distanza: al 13′ è Uliano a provarci senza troppa convinzione. Poco dopo, al 15′, Marin impegna Fusco, estremo difensore dei padroni di casa, mentre al 21′ Tedesco viene anticipato di un nulla dalla retroguardia avversaria. Al 23′, ancora Gelbison avanti, Caruso calcia però di poco al lato. La Gelbison si rende nuovamente pericolosa al 38′ con Tedesco, l’ex San Tommaso vede però rimpallato il suo guizzo verso la prota di Fusco. Nel finale di frazione torna vivo il Gladiator: al 39′ Cefariello mette una pezza su un angolo di marca locale, mentre nel recupero Mautone salva su un colpo di Odje. La prima frazione, cosi, volge al termine sul parziale di 0-0


Nella ripresa è sempre Tedesco, al 7′, ad impegnare Fusco che para agevolmente, al 10′, invece Tandara prova gloria davanti, senza esito. La Gelbison trova il punto del vantaggio al 12′ con Uliano, il capitano vallese con una botta dalla media distanza porta avanti i suoi, per il momentaneo 1-0. Al 20′ si rivede Tedesco, che calcia alto sopra la traversa dei locali, mentre al 23′ Onda manca il raddoppio da posizione invitantissima. Al 26′, invece, il Gladiator cerca la via del pari, ma il tiro-cross dei locali attraversa tutta l’area di rigore. Alla mezzora la Gelbison invoca un penalty, non concesso dalla terna arbitrale, mentre al 38′ sono ancora i locali ad impensierire Cefariello, pronto nel suo intervento. Termina cosi, con il guizzo di Uliano a decidere la sfida. La Gelbison vince in trasferta, in attesa della prossima gara quando nel CIlento arriverà il Fasano.

Tags
Continua dopo la pubblicità
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it