Montella PrismArredo
AttualitàCilento

Salento, sindaco si sfoga sui social: “chiedete più rigore ma vi lamentate delle multe”

"Chi sbaglia paga, fosse anche il Presidente della Repubblica".

SALENTO. “Miei cari concittadini, soprattutto di Fasana, vi dovete mettere d’accordo una volta per tutte”.
Si sfoga così il sindaco di Salento, Gabriele De Marco, che attraverso i social mostra tutto il suo disappunto per una situazione che si sta verificando in paese. Motivo? I cittadini chiedono più rigore da parte del Comune, ma al contempo si lamentano se sono loro stessi ad essere sanzionati per qualche infrazione.

“Ogni volta trovo un capannello di persone che altro non fa che chiedermi più rigore,soprattutto riguardo alla situazione sosta selvaggia – spiega Gabriele De Marco – Poi appena io e il mio amico collega Mondelli (sindaco di Omignano) cerchiamo di disciplinare al meglio la viabilità chiedendo ai vigili piu’ rigore, alle prime multe arrivano i mugugni e le lamentele”.

Il sindaco non ci sta è chiarisce una volta per tutte la regola che le amministrazioni dei comuni di Salento e Omignano intendono seguire: “Chi sbaglia paga, fosse anche il Presidente della Repubblica. Se poi c’è qualche motivazione importante si può ricorrere al Prefetto o al Giudice per chiedere l’annullamento della multa”. Abbiamo cercato in tutti i modi di evitare di arrivare a tanto ma tutti i tentativi di una soluzione pacifica sono stati vani”, aggiunge. In conclusione l’invito a collaborare nell’interesse di tutti”.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it