AttualitàCilento

“Lui è mio padre”, iniziano le riprese del film ad Agropoli

Il regista è Roberto Gasparro, originario di Agropoli

AGROPOLI. Iniziano oggi le riprese del filmLui è mio padre” del regista Roberto Gasparro, originario proprio di Agropoli ma residente a Torino. La pellicola tratta una tematica ambientale con la finalità di sensibilizzare le vecchie e le nuove generazioni a riflettere su una delle più normali abitudini, che è quella di buttare via tutto.

La storia ruota attorno a due personaggi: Michele, umile calzolaio che pulisce le spiagge per mero rispetto dell’ambiente e Mario, spietato imprenditore, che smaltisce illegittimamente rifiuti per arricchirsi.

Roberto descrivere Agropoli come la “location perfetta” e la sceglie proprio per far in modo che possa essere vista in tutto il mondo nella sua bellezza.

Sono state scelte collaborazioni con gente del posto, come il maestro Mario Cafarelli che ha curato le musiche e sponsorizzazioni di aziende locali. Anche tra le comparse ci saranno dei volti noti della zona come Umberto Anaclerico e tanti altri attori cilentani.

Tra i vip che parteciperanno al film vediamo Gianni Parisi nel ruolo del potragonista, Tony Sperandeo, Giacomo Rizzo, Tony Mazzara e Barbara Bacci.

Il Comune ha contribuito alla realizzazione del film con un contributo di circa 25mila euro.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it