Montella PrismArredo
AlburniAttualità

Aquara e Ottati: chiesto stato di calamità naturale

Chiesti fondi straordinari per i danni causati dal maltempo

La lista dei comuni che hanno deciso di richiedere lo stato di calamità naturale nel comprensorio alburnino si allunga. Bellosguardo e Roscigno hanno preceduto Ottati e Aquara. Questi ultimi centri hanno avanzato la richiesta a Ministero e Regione per ottenere fondi necessari a ripristinare alcune criticità segnalate sul territorio.

Piogge e danni: la richiesta dello stato di calamità naturale

In particolare ad arrecare danni sono state le copiose piogge abbattutesi in zona tra il 20 e il 22 dicembre. Queste hanno determinato danni in particolare alla viabilità, già comunque compromessa. Ecco allora la scelta di indirizzare una nota agli enti sovracomunali e alla Comunità Montana Alburni affinché s’intervenga con risorse straordinarie che possano permettere di intervenire laddove necessario.

I fondi garantirebbero la possibilità eseguire quelle opere necessarie a rendere percorribili alcune arterie del territorio in piena sicurezza. Opere, queste, che con i soli fondi dei comuni non è possibile realizzare.

Tags

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it