Montella PrismArredo
AlburniAttualità

Accoglienza migranti: Ottati prosegue il progetto

L'Ente ha deciso di proseguire nel progetto

Il Comune di Ottati, ha deciso di per la prosecuzione dei servizi offerti dal progetto di accoglienza SPRAR, per il triennio 2020/2023. Nei mesi scorsi sono state pubblicate le nuove “modalità di accesso degli enti locali ai finanziamenti del Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo e di funzionamento del Sistema di protezione per titolare di protezione internazionale per i minori stranieri non accompagnati”.

Il progetto Sprar è il prodotto di un accordo siglato negli anni scorsitra Anci e Ministero dell’Interno, nato in seguito all’intensificarsi del fenomeno dell’immigrazione. Si tratta di un programma di accoglienza e sistemazione dei migranti che prevede la collaborazione dei diversi livelli di governo: Stato, Regione e Comuni. L’impegno del Ministero dell’Interno si traduce nell’assicurare l’accesso ai finanziamenti del fondo nazionale, assicurando i medesimi servizi e formulando richiesta di un ulteriore finanziamento a valere sul Fondo Nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo. L’adesione allo Sprar consente ai Comuni di ospitare un numero di migranti proporzionale agli abitanti.

L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Elio Guadagno, visti i buoni risultati ottenuti fin ora, ha deciso di dare continuità al progetto.

Tags

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it