Majestic
CilentoIn Primo PianoPolitica

Capaccio Paestum, nel bilancio di previsione 1 milione e mezzo per la manutenzione

Restano invariate le tasse comunali

Nell’ultima seduta del Consiglio comunale, che si è tenuta il 30 dicembre, è stato approvato il bilancio di previsione per il 2020. «Non è un bilancio fotocopia dello scorso anno. – ha precisato il sindaco Franco Alfieri introducendo la sua relazione – È totalmente diverso, è un bilancio che prevede risorse importanti per la manutenzione straordinaria. «Prima per la manutenzione c’erano decine di capitoli, ora abbiamo individuato quattro macroaree: manutenzione dell’edilizia scolastica, manutenzione della viabilità, manutenzione degli immobili e manutenzione della rete idrica e fognaria. Con una disponibilità per la manutenzione straordinaria di 1 milione e mezzo di euro».

È un bilancio con un incremento rispetto allo scorso anni di 2 milioni di euro. Un incremento dovuto anche all’aumento delle contravvenzione per le infrazioni del codice della strada i cui proventi verranno reinvestiti sulla sicurezza. Un incremento che s’intende effettuare, già a partire dalla prossima estate, anche grazie all’attivazione dei parcheggi a pagamento a monte della pineta sulla fascia litoranea.

Alfieri ha parlato anche dei lavoratori della Paistom, ha un futuro più stabile per loro e dei nuovi compiti che verranno affidati alla società in house che già gestisce la piscina comunale.
Non è previsto nessun aumento delle aliquote imu, tasi e tari che rimarranno uguali allo scorso anno sia per i cittadini che per le imprese.
«Abbiamo concluso questo anno nel modo migliore, con l’approvazione del bilancio 2020 – ha terminato il primo cittadino – È un bilancio che pone le basi a cose importanti, seppure semplici. Ma la gente ci ha chiesto proprio la semplicità: la manutenzione, la possibilità di pagare le tasse, di avere un’amministrazione vicina ai problemi quotidiani. Non dobbiamo far pensare che non sia cambiato niente. E credo che la cosa più bella sia proprio questo stato d’animo completamente diverso che non dobbiamo tradire»

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Paola Desiderio

Inizia a scrivere per quotidiani locali nel 1999. Nel 2002 fonda Paestum.it, il primo giornale on line del Cilento, che guida come direttore responsabile fino al 2010. Ha collaborato alla stesura di opuscoli e di guide turistiche ed enogastronomiche Si occupa di uffici stampa per enti pubblici ed eventi. Dal 2001 collabora con il quotidiano il Mattino, nel 2014 ha fondato il portale turistico InPaestum. E naturalmente collabora con Infocilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it