Montella PrismArredo
CalcioSerie DSport

Serie D: Gelbison a Sorrento nell’ultimo turno del 2019

I vallesi si apprestano ad affrontare la squadra più in forma del torneo

Sempre accese le speranze della Gelbison di chiudere alla grande il 2019 e tornare finalmente a conquistare quei tre punti che mancano dal 10 novembre scorso (vittoria a Brindisi per 2-0). Non la situazione più semplice per la squadra di Squillante che, reduce dall’ottimo pareggio in casa col Bitonto (giocando piuttosto bene e creando molte occasioni), affronterà al Campo Italia un Sorrento che si può tranquillamente definire come la squadra più in forma del campionato. I rossoneri sono imbattuti addirittura dal 15 settembre inanellando la bellezza di tredici risultati utili consecutivi con ben 29 punti conquistati grazie anche alle vittorie contro le grandi: 1-0 a Taranto, 2-1 col Cerignola, e 2-0 fuori casa, a Foggia. Il match, che sarà arbitrato da Diop di Treviglio, coadiuvato dagli assistenti Andreano di Foggia e Ticano di Roma 2, vedrà di fronte, con buona probabilità una sfida nella sfida: quella tra il nuovo Simonetti (un colpo di mercato per il presidente Puglisi ed il ds Pascuccio), capace di andare sempre in doppia cifra nelle ultime tre stagioni tra Serie D ed Eccellenza con Nola, Casoria e Nocerina, ed il ”vecchio” Eric Herrera, ex Lecce. Maiuri si schiera sovente con il 3-5-2. Davanti all’under Scarano, i tre dietro quest’anno sono stati Fusco, Cacace e Masullo: quest’ultimo è reduce da un’esperienza non proprio fortunata in Eccellenza con la maglia del Valdiano lo scorso anno. Molto giovane il centrocampo guidato però dall’esperto Costantino, un giocatore che è stato inseguito la scorsa estate anche dalle cilentane. In attacco Herrera e Figliolia sono due giocatori che combinanano abbastanza bene. E’ stato invece ceduto Pedrabissi, giocatore dal quale ci si aspettava sicuramente qualcosa in più. Per affrontare la trasferta costiera, Gigi Squillante dovrebbe proporre nuovamente il suo marchio di fabbrica: il 4-3-3. Davanti a D’Agostino, la linea dei quattro dovrebbe essere composta da De Gregorio a sinistra, Cassaro e Mautone al centro, mentre a destra previsto un altro under. A centrocampo Uliano dovrebbe far coppia con Corso , mentre Pipolo che dovrebbe partire nuovamente dall’inizio, anche in virtù della squalifica di Esposito. Davanti ancora probabile spazio per Zanghi con Simonetti e Tedesco: non è da escludere, però, anche la presenza di Tagliamonte come under. Il nuovo arrivato, ex Nola, ha già accumulato una buona esperienza ed è sicuramente voglioso di far bene con la maglia dei vallesi. Il fischio d’inizio del match di domenica 22 dicembre è previsto per le ore 14,30.

Tags

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it