Nomasvello
CalcioCampionati RegionaliSport

Eccellenza: Polisportiva, bella vittoria a San Giorgio

Tre punti importanti per i giallorossi

Al “Domenico Sessa” Castel San Giorgio e Polisportiva Santa Maria danno vita ad una gara intesa, per tutta la durata del match, vinta dagli ospiti per 2-1. Sono Margiotta e De Sio a timbrare i due sigilli cilentani, decisivi per i ragazzi di Pirozzi che colgono tre punti pesanti in chiave campionato.

Le due formazioni si ritrovavano opposte dopo il doppio match di Coppa Italia, che premio’ col passaggio del turno i giallorossi.

La cronaca del match
La Polisportiva parte bene cercando di farsi viva già nelle prime battute. La prima vera occasione è per il San Giorgio, al quinto, con Malafronte che vede rimpallata in angolo la sua battuta dai venti metri. Liguori al settimo, invece, dal lato sinistro incrocia sul palo più lontano, la sfera si perde sul fondo. Al primo affondo la Polisportiva passa: Capozzoli, su punizione, serve Margiotta, al nono, che di testa gira sul primo palo non lasciando scampo a Faggiano, estremo difensore dei padroni di casa. La risposta del Castel San Giorgio arriva al quarto d’ora, quando i difensori ospiti allontanano affannosamente una bella sortita offensiva di Natiello e compagni.
Panico al diciassettesimo nei sedici metri dei locali, Faggiano, sugli sviluppi di un corner, salva su Fariello, sul proseguimento dell’azione Capozzoli e Cherillo cercano il varco giusto ma viengono murati dalla retroguardia di De Cesare che poi si salva in angolo.  Alla mezz’ora torna pericoloso il Castel San Giorgio, i ragazzi di De Cesare cercano l’imbucata di testa con Malafronte, che non inquadra però lo specchio della porta. La Polisportiva raddoppia al 31′ con De Sio servito in maniera perfetta da Capozzoli, altruista nella circostanza, che permette alla mezzala giallorossa di presentarsi solo avanti a Faggiano, per il 2-0 cilentano.
Liguori al trentaquattresimo, per i locali, impegna con un bel tiro Grieco, bravo e pulito nel suo intervento. Al 41′ è Cherillo a provare a chiudere il match, l’esterno prova a sorprendere, senza successo, Faggiano con un pallonetto. Sul ribaltamento di fronte è Barbarisi ad impegnare Grieco, costretto all’intervento in tuffo sulla propria sinistra.

Nella ripresa al quinto è Margiotta, servito da Capozzoli, ad entrare in area e a cercare la doppietta  personale con una ” trivela” che termina centrale senza creare grattacapi a Coppola, subentrato a Faggiano.
Polisportiva ancora pericolosa al nono con Capozzoli, che converge verso il centro dell’area prima di concludere, Coppola è ancora bravo e para in presa bassa. Al quarto d’ora Natiello con un tiro-cross mette poco sopra la trasversale, meno preciso dopo due minuti Liguori che sparacchia lontanissimo dai pali di Grieco, estremo difensore, al 22′,costretto, invece, alla presa sul destro di Napolitano.  Al 24′ Capozzoli e De Sio combinano sul versante destro mettendo in mezzo per Margiotta, anticipato per questione di centimetri dall’uscita alta di Coppola. Al 25′ Polisportiva in dieci per il secondo giallo inflitto, dal direttore di gara Meo di Isernia, nei confronti di Gargaro. I cilentani cercano ancora gloria in avanti con Margiotta che, poco di uscire, sul settore destro prova a impensierire Copoola. I padroni di casa accorciano le distanze al 33′ con Natiello su rigore, decretato per fallo cilentano in area sugli sviluppi di un angolo. Il centrocampista spiazza Grieco dagli undici metri riaprendo così il match. Nel finale si lotta su ogni pallone: il Castel San Giorgio alza il suo baricentro lasciando il fianco alle ripartenze giallorosse. Negli otto di recupero non succede più nulla, la Polisportiva vince ancora continuando così il suo ottimo rendimento nell’ultimo periodo.

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it