Sala Consilina: Comune promuove un corso gratuito per l’uso del defibrillatore

Corso per l'uso del defibrillatore rivolto alle associazioni sportive del territorio

SALA CONSILINA. Il Comune valdianese scende in campo per garantire la sicurezza in occasione di ogni manifestazione sportiva. Su proposta dell’assessore allo sport Elena Gallo, infatti, si è deciso di promuovere un corso di formazione BLSD (uso defibrillatore automatico) in favore delle associazioni sportive locali. Il corso sarà svolto dall’associazione Onlus “Carmine Speranza” di Torre Orsaia e si svolgerà nella giornata di domenica 24 novembre presso l’auditorium comunale dalle ore 15 alle 19.30.

Corso per l’uso del defibrillatore: gli obiettivi

Il corso per l’uso di defibrillatore ha l’obiettivo principale di far acquisire gli strumenti conoscitivi e metodologici e le capacità necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato d’incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona soccorsa e per gli astanti.

La scelta del Comune di Sala Consilina

Per evitare gravi conseguenze per la salute fondamentali sono i tempi di intervento. Di qui la decisione dell’amministrazione comunale di dare la possibilità alle associazioni sportive di seguire un corso gratis per imparare ad utilizzare il defibrillatore.

“Il Comune di Sala Consilina ritiene importante promuovere e sviluppare la cultura della sicurezza e salute per i cittadini – fanno sapere da palazzo di città – da diversi anni ormai si parla di primo soccorso e di defibrillatori, in particolare dopo gli ultimi incidenti in ambito sportivo che per lungo tempo hanno occupato le prime pagine dei quotidiani; ogni anno sono oltre 70.000 le vittime dell’arresto cardiaco: di queste almeno il 35% potrebbe essere salvata intervenendo rapidamente entro cinque minuti. L’unico trattamento efficace in caso di arresto cardiaco è l’utilizzo del DAE (Defibrillatore Semi- Automatico Esterno) associato alle manovre di rianimazione cardio-polmonare; qualsiasi cittadino è in grado, di fronte allo stato di necessità dettato dall’importanza di salvare una vita, di utilizzare il defibrillatore seguendo, passo dopo passo, le istruzioni vocali impartite dall’apparecchio“.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!