Nomasvello
CilentoPoliticaVallo di Diano

ItaliaViva giovani: nasce l’asse Sapri-Sassano i giovani Pisani e Rubino aprono ai Millennials

I giovani Pisani e Rubino aprono ai Millennials

Il partito di Matteo Renzi, ItaliaViva, dopo la sua fondazione alla Leopolda10, sta organizzandosi su tutto il territorio campano, in crescita sui territori sta aprendosi alla società civile e ai delusi del Pd e di altri partiti dell’erea moderata. Nel partito pare stiano emergendo iniziative di carattere giovanile che potranno arricchire il panorama politico della coalizione di csx in vista delle regionali . Stiamo in prov. di Salerno, dalla parte sud della provincia arriva un’apertura ai Millennials da parte di due giovanissimi impegnati nel partito Renziano.

Sono entrambi passati ad ItaliaViva ed entrambi rappresentano il gruppo dei Millennials in Campania, gruppo fondato alla Leopolda nel 2017 con l’ obiettivo di riportare i giovani al centro del dibattito politico con temi innovativi e un linguaggio nuovo che possa svecchiare il panorama politico attuale. Il saprese, Antonio Pisani, anni 23, laureando in giurisprudenza, passato ad ItaliaViva dopo l’esperienza nel Pd. Ha iniziato la sua attività politica durante le amministrative del 2017 in appoggio alla lista Sapri al Centro capeggiata dall’attuale Sindaco di Sapri, dr. Antonio Gentile anch’ egli esponente di spicco del partito renziano. Attualmente Pisani è un collaboratore del sindaco della sua città e ne ha condiviso il percorso politico. Giovanni Carmine Rubino, 22 anni di Sassano, laureando in architettura, Percorre le linee di pensiero del leader Matteo Renzi e ha aderito al partito Italia viva insieme al suo sindaco Tommaso Pellegrino di cui ne ha condiviso il percorso politico.

Rubino appartiene da due anni circa al gruppo Millennials. È stato promotore dell’organizzazione di confronti Giovanili nel proprio paese sulle divergenze politiche dal titolo “agorà la piazza delle idee come confronto e dibattito”. I due giovani stanno mettendo in piedi un asse Sapri/Sassano di politica giovanile nata dal basso con l’obiettivo di raggruppare i giovani delusi e lontani dalla politica, con incontri a tema, e confronti di idee che possano arricchire l’offerta politica sui territori. “Nei primi mese del 2020 – dicono i due giovani impegnati in politica – apriremo una serie di incontri a tema aprendoci ai giovani e ai territori . il tempo è nostro” Ecco il loro messaggio congiunto, rivolto ai giovani del territorio, ma anche rivolto agli amministratori locali: “Durante i giorni della Leopolda con i ragazzi dei Millennials, abbiamo deciso di costruire un progetto che miri a trovare delle soluzioni concrete, ai problemi dei giovani del nostro territorio.

Vogliamo costruire un percorso di politiche giovanili, in sinergia con gli amministratori locali, costruire un centro di idee e di condivisione di progetti, di incontri e di dibattiti, con l’unico scopo di poter creare dei presupposti per poter permettere i giovani di tornare ad investire nel proprio territorio. Invitiamo dunque tutti quei giovani sensibili alla politica, non chiediamo nessuna iscrizione, ma vi invitiamo ad aderire e a condividere questo progetto. Rivolgiamo l’invito a tutti i giovani che amano il proprio territorio e che vorrebbero contribuire per migliorare le cose, invitiamo ad ascoltarci e magari a dialogare, tutti gli amministratori del posto. Insieme, se ci crediamo, possiamo. Tra il mese di gennaio/febbraio ci saranno aggiornamenti sul percorso che abbiamo deciso di costruire, con la collaborazione dei ragazzi dei Millennials Campania, dove lanceremo iniziative e proposte. Nel frattempo restiamo a disposizione per chi volesse darci una mano ed iniziare cosi, insieme quest’avventura. Il tempo è nostro.”

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it