Nomasvello
AttualitàCilento

Roccagloriosa: 50mila euro per il centro di aggregazione di Acquavena

Per il centro di aggregazione fondi dal Mise

ROCCAGLORIOSA. Al via la messa in sicurezza dell’edificio comunale che l’Ente ha destinato a centro di aggregazione. Un progetto che si realizza grazie anche al contributo del Governo. Il Comune di Roccagloriosa, infatti, è destinatario di fondi da parte del Ministero dello Sviluppo Economico. Si tratta di risorse attribuite mediante il Decreto Crescita in base alla popolazione. Al centro cilentano sono andati 50mila euro.

La destinazione dei fondi

Il finanziamento è vincolato nel suo utilizzo: può essere utilizzato per opere di efficientamento energetico o per lo sviluppo territoriale sostenibile, per interventi in materia di mobilità sostenibile o di adeguamento e messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici, patrimonio comunale; infine per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Il centro di aggregazione: la scelta di Roccagloriosa

L’amministrazione comunale di Roccagloriosa, guidata dal sindaco Giuseppe Balbi, ha deciso di destinarli all’edificio comunale della località Acquavena destinato appunto a centro di aggregazione. Questo sarà adeguato allo scopo e messo in sicurezza. L’iter per l’esecuzione dei lavori è già partito. Il bando del Mise, infatti, prevedeva che l’iter per l’avvio delle opere iniziasse entro il 31 ottobre, pena la perdita delle risorse.

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it