Agropoli: oggi pomeriggio si è tenuta la commemorazione ai caduti di Nassiriya

In collaborazione con l'Associazione nazionale Carabinieri di Agropoli

La Città di Agropoli, in collaborazione con l‘Associazione nazionale Carabinieri di Agropoli, ha ricordato questo pomeriggio, i caduti di Nassiriya.

Il 12 novembre 2003 nel cuore dell’Iraq, un attentato terroristico causò la morte di 12 Carabinieri, 5 militari dell’Esercito, un cooperatore internazionale e un regista. È stata deposta una corona di fiori al monumento appositamente costruito alcuni anni fa, ad Agropoli, a pochi passi da Piazza della Repubblica. Ricordiamo che gli stessi giardini sono stati denominati “Nassiriya” in onore a quei caduti.

Presenti alla commemorazione, per l’Amministrazione comunale, oltre al sindaco Adamo Coppola, l’assessore alle Politiche economiche e finanziarie Roberto Mutalipassi e il consigliere con delega alla Cultura, Franco Crispino. Hanno presenziato il capitano Fabiola Garello, comandante della Compagnia Carabinieri di Agropoli e il maresciallo Carmine Perillo, comandante della locale Stazione. Tanti i componenti dell’Associazione che sono intervenuti, tra i quali il presidente Antonio Chiarelli. Per la benedizione è intervenuto il parroco don Carlo Pisani.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.