Pertosa: lavori al Museo archeologico

L'opera sarà interamente finanziata dal MISE

Il Comune di Pertosa ha avviato l’iter per i lavori di “adeguamento ed efficientamento energetico presso il museo speleo-archeologico Mida 01”. Nello specifico saranno effettuati lavori agli impianti di riscaldamento, come pompe di calore e caldaie a condensazione e saranno utilizzati fonti rinnovabili come impianto solare termico e impianto fotovoltaico.

Lo scopo dei lavori è di garantire una maggiore efficienza energetica e allo stesso tempo un maggiore risparmio.

Il progetto è stato redatto dal geometra Gerardo Curcio per un importo complessivo di 50 mila euro di cui circa 38 mila euro per lavori compresi oneri di sicurezza e di circa 12 mila euro per somme a disposizione dell’amministrazione.

L’opera sarà interamente finanziata dal MISE, Ministero dello sviluppo economico. I contributi concessi hanno però un utilizzo vincolato, infatti, dovranno essere utilizzati per la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile.

L’Ente, guidato dal sindaco Michele Caggiano, era tenuto ad iniziare i lavori entro il 31 ottobre 2019.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!