Comprooro
AttualitàCilento

Ceraso: concorso per vigili in tribunale, Comune riavvia l’iter

L'esito del primo concorso contestato da un candidato

CERASO. L’amministrazione comunale ci riprova. La giunta guidata dal sindaco Gennaro Maione ha infatti dato mandato agli uffici di esperire nuovamente un concorso necessario alla copertura del posto vacante a tempo indeterminato e pieno di Cat. “D” – Profilo Professionale “Istruttore Direttivo di Vigilanza”, di cui al vigente C.C.N.L. delle Funzioni Locali, da assegnare al Comando di Polizia Municipale del Comune di Ceraso.

Una prima procedura concorsuale prese il via il 10 gennaio scorso. Alla sua scadenza erano state presentate 86 domande. Alla prova preselettiva del primo luglio avevano partecipato 49 candidati su 86, 30 dei quali sono stati ammessi a sostenere le prove scritte. Il numero nelle successive prove si è ulteriormente ridotto e il concorso si è concluso negativamente, senza che fosse stato individuato il vincitore.

L’esito finale, però, è stato oggetto di contestazione da parte di un candidato non ammesso alla prova orale. E’ stata dunque chiesta al Tar la sospensione e l’annullamento di ogni atto relativo al concorso. L’udienza non è stata ancora fissata ma l’Ente ha deciso comunque di chiudere la procedura concorsuale, salvo diverso esito dei provvedimenti che prenderà il Giudice Amministrativo.

Permanendo comunque la necessità di dotare di un vigile il comando di polizia municipale, considerato che al momento il Comune di Ceraso dispone solo di tre unità con profilo di ausiliari di vigilanza con rapporto di lavoro part time a 24 ore settimanali, si è deciso di riavviare la procedura concorsuale che porterà poi alla selezione di un nuovo agente.

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it