Nuova Elite
CalcioSerie BSport

Serie B: Salernitana, l’ex Bocalon beffa i granata

Insoddisfatto il tecnico Ventura

Al “Penzo” la Salernitana incassa la prima sconfitta esterna del campionato venendo superata di misura dal Venezia. Al 4’ granata subito pericolosi: cross di Kiyine e tocco di Giannetti che colpisce la traversa. Al 20’ ci provano i lagunari con una conclusione di Capello respinta lateralmente da Micai. Al 33’ altra grande occasione per la Salernitana: cross di Kiyine e colpo di testa di Giannetti che colpisce il palo. Al 43’ arriva il vantaggio del Venezia con Bocalon che tutto solo davanti alla porta non sbaglia e realizza l’1-0 con cui si chiude la prima frazione di gioco. Al 21’ della ripresa ci provano i granata con una conclusione dalla distanza di Di Tacchio che termina sul fondo. Al 40’ occasione per la Salernitana: dagli sviluppi di un corner colpo di testa di Giannetti respinto lateralmente da Lezzerini. Si tratta dell’ultima occasione del match, finisce 1-0.

“Siamo arrabbiati per il risultato, ma dobbiamo accettare il responso del campo. Sono comunque soddisfatto per la prestazione. La squadra ha giocato con personalità, colpendo due pali a portiere battuto e vedendosi annullare un gol in maniera perlomeno discutibile. Dobbiamo però imparare a giocare a questi livelli l’intera partita: questo ti dà la giusta mentalità per affrontare al meglio la stagione. Siamo sulla strada giusta, ma sappiamo che c’è ancora tanto da lavorare”. Queste le parole del tecnico Gian Piero Ventura nel post-partita di Venezia – Salernitana.
Il mister ha quindi concluso: “L’aspetto più importante è recuperare il prima possibile gli infortunati. Una volta che lo avremo fatto potremo affrontare discorsi più concreti relativamente agli obiettivi che ci siamo preposti a inizio stagione”.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it