Montella PrismArredo
AlburniCronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Illecito smaltimento di rifiuti: scattano le denunce nel Vallo di Diano e Alburni

Gestione illecita di reflui e rifiuti, scattano le denunce

Nel corso di servizi di controllo finalizzati al contrasto degli illeciti sversamenti da parte di imprese operanti a ridosso delle aree attraversate dai corpi idrici, i Carabinieri del N.O.E. (Nucleo Operativo Ecologico) di Salerno hanno provveduto a denunciare due persone.

La prima a Sassano: si tratta del legale rappresentante di un’attività industriale di raccolta, trasporto, conservazione e commercio all’ingrosso di latte, il quale è ritenuto responsabile dello scarico delle acque reflue industriali, in assenza della prescritta autorizzazione, nel corpo idrico superficiale controfosso destro del “Canale Zia Francesca”, affluente del fiume Tanagro.

Una denuncia anche ad Ottati; in questo caso le verifiche hanno interessato un’azienda di raccolta e trasporto di rifiuti solidi urbani. Il titolare è stato ritenuto reso responsabile di inadempimento agli obblighi derivanti da delibera e successivi contratti con la locale Amministrazione Comunale per il recupero dei rifiuti organici e servizio di trasferenza dei rifiuti indifferenziati, con conseguente degrado ambientale ed igienico-sanitario.

Tags

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it