Nuova Elite
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Sindaco di Cicerale: “Fa caldo? Installati condizionatori nelle aule”

“Cicerale è tra i pochi comuni turistici della Campania nei quali non è stata prorogata con ordinanza del sindaco la data di apertura delle scuole. Le aule delle tre scuole del territorio, in sintonia con il dirigente scolastico, prof. Vincenzo Rendina, si sono aperte – come previsto – oggi 11 settembre. Le alte temperature del periodo, tra l’altro in diminuzione, potremo affrontarle grazie all’ installazione di moderni condizionatori in ogni aula che renderanno piacevole la permanenza degli studenti”. Lo ha dichiarato Gerardo Antelmo, sindaco di Cicerale.

“Tre giorni in meno di lezione sono davvero tanti per un giovane studente che ha il diritto di imparare. La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948 sancisce proprio il diritto di ogni individuo all’istruzione, stabilendo la gratuità e l’obbligatorietà di quella primaria. Anche per questo il giorno 11 settembre sono ritornati regolarmente attivi il servizio di trasporto alunni, totalmente gratuito, e dal prossimo lunedi 16 settembre il servizio mensa scolastica”, aggiunge il sindaco.

“Il giorno 16 settembre quando gli alunni saranno già a pieno regime sarà inaugurato l’anno scolastico con una giornata di approfondimento sul diritto allo studio. Alunni, docenti e chiunque intenda partecipare, potranno seguire una lectio magistralis tenuta dal prof. Ernesto Paolozzi, docente di filosofia teoretica presso l’università degli studi di Napoli. Paolozzi è tra i più prestigiosi filosofi contemporanei italiani oltre che autore di oltre trenta libri di approfondimento sulle teorie di Benedetto Croce.
Gli alunni potranno altresì seguire in diretta il discorso di inaugurazione dell’anno scolastico del Presidente della Repubblica, che quest’anno si terrà a L’Aquila”, precisa Antelmo.

“Non comprendo le ragioni di chi chiedeva la riapertura differita delle scuole per favorire il turismo del territorio. Le scuole del territorio sono frequentate dai bambini del territorio non dai figli dei potenziali turisti. Il turismo corre da solo, spero a grande velocità, e la scuola e l’istruzione devono correre a velocità ancora più sostenuta. Riaprire le scuole nella data stabilita è stato simbolico e pragmatico insieme”, conclude il primo cittadino.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it