Nuova Elite
CalcioCalcio FemminileSport

Calcio a 5 femminile: la Fenix annuncia il ritiro dalle competizioni

Le parole del presidente Antonio Spinelli


Fulmine a ciel sereno nel panorama campano del calcio a cinque femminile: la Fenix S. Maria Futsal Club ha annunciato, in serata, di non partecipare alle attività agonistiche inerenti alla prossima stagione. La Fenix, che si era regolarmente iscritta al torneo di Serie C1 e alla relativa coppa di categoria, resterà quindi, a quanto sembra, ferma ai box. La società del presidente Antonio Spinelli, dopo la vittoria nel campionato di Serie C2 di due anni fa e della Coppa Campania di C1 dello scorso dicembre, ha diramato infatti la seguente nota.

La Società Fénix S.Maria Futsal Club, nella persona del Presidente Antonio Spinelli, annuncia di aver comunicato ufficialmente al Comitato Regionale Campania L.N.D. FIGC, in data 4 Settembre 2019, di dover rinunciare a partecipare alle competizioni sportive da essa indette, relative alla Stagione Sportiva 2019/20.
Queste le parole del massimo dirigente biancorosso:  

“È con rammarico, ma in modo molto consapevole e sereno, che mi vedo costretto a prendere questa decisione, nonostante avessimo effettuato regolarmente l’iscrizione e l’annesso pagamento.  Purtroppo una Squadra non è fatta solo di Dirigenti e Staff tecnici. 
Quando inaspettatamente vengono a mancare le risorse umane, che vanno a rappresentare in campo la passione, l’impegno ed i sacrifici di una Società, tutto diventa vano. 
È questo il dazio amaro da pagare quando, chi è chiamato a fare dell’unione e del coinvolgimento nella crescita di tutti i componenti del Roster i punti forti della Squadra, antepone alla politica Societaria solo i risultati e gli “obiettivi” personali.   

Ed è per questo che ho dovuto appellarmi ad un senso di responsabilità tale da mettere la parole fine ad una folle passione, quella di inseguire un sogno guardando le mie ragazze dare calci ad un pallone.  
I valori dello sport in cui ho sempre creduto sono sempre più rari nelle persone al giorno d’oggi, si ragiona solo in modo egoistico, senza pensare all’interesse del gruppo. Questa la sintesi razionale della mia decisione.  In questi anni ho dato tanto e ricevuto altrettanto… ma veramente da poche persone, delle quali porterò l’esempio sempre con me.  

Sono orgoglioso di quanto dato a questo sport, con sacrifici, passione e sempre mettendoci l’anima, portando la Fénix a tagliare traguardi mai raggiunti da nessun’altra compagine cilentana.
Dal 2006 sono state tante le emozioni ed i successi sul campo, oltre ad aver avuto la fortuna, proprio grazie al calcio a 5, di aver conosciuto e successivamente sposato mia moglie, con il conseguente arrivo di mio figlio, a cui mi dedicherò ancora più intensamente, come marito e padre innamorato.   

Queste le vere vittorie, quelle che vanno oltre lo sport stesso: la vita cambia ma i sentimenti e i valori veri restano.
Continuerò questo sport da semplice appassionato, appagato e soddisfatto di averne fatto parte, pronto ad applaudire se ci sarà chi, in futuro nel nostro Cilento, saprà fare meglio, certo che sarà dura, molto dura riuscirci.   
Ringrazio tutte le persone che nel corso di questi anni, col loro supporto hanno fatto grande la Fénix, e con la loro lealtà ed umanità mi hanno arricchito, ma ringrazio anche quelle cattive perché, nonostante tutto, mi hanno reso più forte.”   

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it