blank
blank

Morte di Simon Gautier: oggi la perizia sul cellulare

"Ci sono diversi punti da chiarire", dice l'avvocato della famiglia

SAN GIOVANNI A PIRO. Potrebbero emergere delle novità sulla morte di Simon Gautier. Sarà eseguita oggi, infatti, la perizia informatica sul cellulare del giovane francese, morto durante un’escursione sui sentieri di San Giovanni a Piro lo scorso 9 agosto, dopo essere precipitato in un burrone. La polizia postale di Napoli, infatti, riattiverà il telefonino Samsung recuperato insieme alla salma nove giorni dopo la sua scomparsa nei pressi della località Belvedere di Ciolandrea.

Sarà possibile comprendere se Simon Gautier abbia provato a contattare qualcun altro oltre al 118, ed acquisire informazioni utili alle indagini. “Ci sono diversi punti da chiarire” ha ricordato l’avvocato della famiglia Gautier, Maurizio Sica.

L’autopsia sul corpo del giovane aveva già fornito alcune indicazioni: Simon Gautier è caduto due volte, rompendosi entrambe le gambe. Sarebbe morto per una grave emorragia dopo circa 45 minuti a causa della recisione dell’arteria femorale. Era comunque riuscito ad allertare i soccorsi ma non ad indicare la sua posizione. Il corpo è stato ritrovato dopo 9 giorni di ricerche in avanzato stato di decomposizione.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it