Nuova Elite
AttualitàCilento

Sviluppo del Cilento: a Cuccaro una serata di spettacolo e riflessione

Appuntamento il prossimo 28 luglio

Si terrà nella storica piazza del Comune di Cuccaro Vetere, domenica 28 luglio, ore 19:00, l’“Evento Cilento – Identità come chiave di sviluppo economico imprenditoriale”, serata al contempo di spettacolo e riflessione, che vedrà la partecipazione e l’eminente contributo di illustri rappresentanti delle istituzioni locali, del mondo imprenditoriale ed universitario, tra i quali Tino Iannuzzi, Alfonso Andria, Simone Valiante, Gennaro Maione, Vincenzo Speranza, Carmine Laurito, Adalgiso Amendola, Pasquale Boccagna, Giuseppe Gagliano, Tommaso Pellegrino.

Non mancheranno le note poetiche di Giuseppe De Vita e richiami storici di Giuseppe D’Amico, sotto la magistrale conduzione di Carmela Santi e Giuseppe Blasi. L’evento, fortemente voluto dall’amministrazione comunale a guida del sindaco Aldo Luongo, prenderà spunto dalla celebrazione dell’opera di due cilentani appassionati, il politico Antonio Valiante ed il cantautore Aniello De Vita, che, percorrendo strade diverse, hanno intuito il valore ed il significato identitario dell’antica tradizione rurale del Cilento, profondendosi tutta la vita in un costante sforzo di promuovere e realizzare unità e coesione territoriale e culturale.

L’impegno di questi uomini costituisce patrimonio del territorio perché seme del suo stesso futuro. Un’analisi realistica dell’attuale realtà economica del Cilento impone infatti una seria riflessione sulla necessità di implementare un’immagine identitaria quale chiave di rilancio dell’imprenditoria turistica locale, che ad oggi rappresenta il vero ed unico volano dello sviluppo territoriale in una prospettiva concreta di indirizzo ed intervento da parte del mondo politico e produttivo.

Il Cilento ha un’anima, ed è la tradizione rurale, che nell’eccezionale connubio tra coste ed entroterra ha dato i natali alla dieta mediterranea ed ha reso questa terra simbolo di benessere e salute nel mondo intero.
Questa tradizione deve riaffiorare ed essere valorizzata e promossa, in uno sforzo congiunto e solidale, per offrire all’economia del territorio la nuova linfa di un’immagine unitaria e fortemente evocativa, che superi, nell’immaginario collettivo, l’idea di un turismo puramente balneare, liberando le potenzialità inespresse dell’intera regione e consentendo al Cilento di divenire meta turistica d’elezione in ogni periodo dell’anno.
Appuntamento quindi a Cuccaro Vetere, domenica 28 luglio.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it