Capaccio Paestum: amministrazione a lavoro per piscina e sottopasso

Comune programma interventi. Piscina potrebbe tornare fruibile già in autunno

CAPACCIO PAESTUM. Piscina e sottopasso, la giunta Alfieri si muove. Per quanto riguarda l’impianto natatorio l’amministrazione comunale vuole renderlo fruibile entro pochi mesi. La struttura è oggetto di un giudizio presso il Tribunale di Salerno considerato che l’impianto, secondo i rilievi effettuati dalla giunta Palumbo, risultava carente di diversi requisiti di sicurezza e presentava criticità che portarono alla sua chiusura nell’aprile 2018.

Per riuscire a risolvere i problemi, l’amministrazione guidata dal sindaco Franco Alfieri ha sottoscritto una scrittura privata di transazione con la ditta esecutrice dei lavori che dovrà provvedere ad eseguire gli interventi necessari a rendere la piscina nuovamente fruibile; i lavori dovranno essere conclusi entro il prossimo 30 settembre.

Per quanto riguarda il sottopasso, invece, la giunta ha preso atto di tre soluzioni per eseguire i lavori, così come proposte dal responsabile dell’Area VI, orientandosi sulla terza ipotesi:

Soluzione 1: viabilità con inizio dal parcheggio della stazione di Paestum e percorrenza in parallelo alla rete ferroviaria fino a via Laghetto con realizzazione del sottopasso ferroviario;
Soluzione 2: creazione di una intersezione stradale all’altezza dell’antica torre posta su via Porta Giustizia e raggiungimento della rete ferroviaria dove è prevista la realizzazione di un sottopasso. Dopo il sottopasso è prevista la realizzazione di una viabilità adiacente alla rete ferroviaria fino al raggiungimento del parcheggio, lato monte, della stazione;
Soluzione 3: realizzazione di una viabilità perpendicolare alla rete ferroviaria con partenza dal parcheggio presso l’ex Cirio fino al raggiungimento della rete ferroviaria dove è prevista la realizzazione del sottopasso.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE