Nuova Elite
AttualitàCilento

Sessa Cilento, è allarme randagismo

Una cagna accalappiata e poi "scomparsa"

SESSA CILENTO. Allarme randagismo nel Comune cilentano. I problemi si registrano in particolare nella frazione San Mango dove da mesi, ormai, si segnalano molti cani randagi. La loro presenza determina non pochi disagi; pur non essendo aggressivi, infatti, gli animali sono un pericolo per le vetture di passaggio ma soprattutto rischiano di aumentare notevolmente essendo presenti nel branco anche due femmine.

Ecco perché alcuni residenti hanno chiesto al Comune di intervenire. La risposta dell’amministrazione è risultata tardiva; soltanto in seguito ad ulteriori solleciti e segnalazioni, inviate anche all’Asl Salerno, in settimana si è registrato un intervento.

Personale del Comune e un addetto dell’Asl sono intervenuti per provvedere alla catture delle due femmine al fine di sterilizzarle e poi reimmetterle in libertà. Non senza difficoltà, però, si è riusciti ad accalappiare soltanto un esemplare che è stato protato all’Asl per eseguire l’intervento di sterilizzazione.

Problema risolto? Si, ma solo in parte. Secondo quanto segnala un cittadino, infatti, il cane accalappiato, dopo essere stato trasportato presso l’azienda sanitaria, sarebbe fuggito via. Non sono mancate polemiche per l’accaduto. I residenti che speravano in un intervento risolutore delle autorità, non auspicavano certo che la vicenda avesse questo epilogo. Ad oggi i cani restano in paese, la cagna rimasta libera è in calore e il rischio è che il problema randagi cresca ulteriormente.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it