Terme Cappetta
AttualitàCilento

Salento, rischio incendi: ecco le regole da seguire

Previste sanzioni fino a 1000 euro

Il Comune di Salento, guidato dal Sindaco Gabriele De Marco, in vista della stagione estiva fissa regole ben precise per evitare rischi e per incentivare i cittadini a tenere un comportamento virtuoso.

A Salento, infatti, per evitare problemi è ordinato a tutti gli enti ed ai proprietari e/o conduttori di aree agricole non coltivate, di aree verdi urbane incolte, ai proprietari di villette e agli amministratori di stabili con annesse aree a verde, ai responsabili di cantieri edili e stradali, ai responsabili di strutture turistiche, artigianali e commerciali con annesse aree pertinenziali, di provvedere ad effettuare i relativi interventi di pulizia, a propria cura e spese, dei terreni invasi da vegetazione mediante rimozione di ogni elemento o condizione che possa rappresentare pericolo per l’incolumità e l’igiene pubblica, in particolar modo provvedendo alla estirpazione di sterpaglie e cespugli, nonché al taglio di siepi vive, di vegetazione e rami che si protendono sui cigli delle strade, mantenendo per tutto il periodo estivo le condizioni tali da non accrescere il pericolo per l’incolumità a l’igiene pubblica e il pericolo di incendi. Anche gli interventi di pulizia delle erbacce nel centro abitato e nelle zone limitrofe dovranno essere seguite periodicamente.

Gli interventi di pulizia dovranno essere comunque effettuati entro e non oltre il 30 giugno 2019, provvedendo correttamente alla rimozione dei rifiuti prodotti e quant’altro possa essere veicolo di incendio per l’incolumità e l’igiene pubblica. Inoltre, è vietato accendere fuochi all’aperto nel periodo compreso dal 15 giugno al 30 settembre 2019. Previste sanzioni fino a 1000 euro.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito