Gold Metal Fusion
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Il mare del Cilento si conferma al top anche a giugno

I dati Arpac promuovono ancora una volta la qualità del mare del Cilento

Il mare del Cilento si conferma al top anche per il mese di giugno. Lo dicono gli ultimi rilevamenti Arpac che incoronano la costa compresa tra Capaccio Paestum e Sapri come una delle migliori d’Italia.

Nei circa 100 chilometri di litorale, infatti, la qualità del mare è “Eccellente” come classificazione. Sono solo tre le aree che non ottengono il massimo della valutazione: Capaccio Paestum (località Ponte di Ferro), Camerota (La Calanca) e Sapri (Lungomare). Resta invece in attesa di classificazione la costa di Scario, nel Comune di San Giovanni a Piro.

Ne consegue che tutta la costa è balneabile, eccezion fatta per le aree portuali, dove i divieti sono previsti per legge. In sintesi Agropoli, Capaccio Paestum, Castellabate, Montecorice, San Mauro Cilento, Pollica, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Camerota, San Giovanni a Piro, Santa Marina, Ispani, Vibonati e Sapri non hanno limitazioni.

Il mare del Cilento, dunque, si conferma di ottima qualità. Il litorale è anche tra quelli italiani a vantare il maggior numero di Bandiere Blu in Italia, tredici.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito