AttualitàCalcioSport

Violenza sugli arbitri: pene più severe dalla prossima stagione

Pene più aspre riguarderanno anche i casi di violenze negli stadi

 

Il Consiglio dei Ministri, nei giorni passati, ha espresso il suo parere favorevole riguardo il Decreto Sicurezza bis, che in parte riguardava anche il mondo del calcio. Pene più severe in caso di aggressione agli arbitri e a chi crea grossi disordini nelle manifestazioni sportive.  

L’approvazione è stata resa nota al termine di una riunione durata circa un’ora:  sanzioni più aspre riguarderanno il tema della violenza negli stadi, con ampliamento al Daspo che verrà adottato anche in caso di episodi di violenza contro gli arbitri, e sarà più severo per i soggetti recidivi ai reati in occasione di manifestazioni sportive, passando dal minimo di sei al massimo di dieci anni, invece degli attuali cinque ed otto.


Esprime grossa soddisfazione sulla  decisone, che entrerà in vigore dalla prossima stagione,  Marcello Nicchi, presidente dell’Associazione Italiana Arbitrim che ha affermato: “Si è compiuto oggi un altro passo in avanti a garanzia dell’incolumità dei direttori di gara e contro la violenza nel calcio e in tutti gli sport”.
 

 

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!