Terme Cappetta
CilentoCronacaIn Primo Piano

Vallo, chat e foto compromettenti del prof sul telefono di una studentessa: s’indaga

Messaggi e foto compromettenti di un professore sul cellulare di una studentessa, esplode il caso all’istituto alberghiero Ancel Keys di Vallo Scalo. Una decina di giorni fa la denuncia da parte della dirigente scolastica ai carabinieri della locale stazione della compagnia di Vallo della Lucania diretti dal capitano Mennato Malgieri.

Sul caso la procura delle Repubblica di Vallo avrebbe aperto un fascicolo di indagine per verificare i fatti e soprattutto l’attendibilità delle persone coinvolte. Da una parte il professore da anni in servizio presso l’istituto superiore, dall’altro una ragazzina appena quattordicenne iscritta ai primi anni che a quanto pare dal prossimo anno avrebbe deciso di cambiare scuola.

Dopo lo scandalo avrebbe preferito allontanarsi per continuare gli studi in un ambiente diverso. Si iscriverà altrove. Il caso sarebbe scoppiato dopo alcune segnalazioni giunte alla dirigente scolastica. All’attenzione della preside sarebbero arrivato messaggi, note vocali e foto ritrovate sul cellulare della ragazzina. Tutto materiale dal contenuto alquanto esplicito. Messaggi compromettenti che la minorenne avrebbe ricevuto dal docente. La dirigente scolastica segnalato il caso alle forze dell’ordine avrebbe informato anche i genitori della ragazzina. Sulla vicenda vige il massimo riserbo, emergono pochi dettagli ma le indiscrezioni che trapelano lasciano sbalorditi. Nei corridoi dell’istituto scolastico ma anche al di fuori della scuola la vicenda è di dominio pubblico.

I colleghi del professore preferiscono non commentare pubblicamente. Tra i ragazzi invece la notizia si è diffusa subito arrivando anche all’ attenzione degli adolescenti iscritti negli altri istituti scolastici. Sui cellulari, nei gruppi, si commenta, si scrive, si parla. Sarebbero stati alcuni studenti dell’alberghiero a far scoppiare il caso, confidandosi con alcuni docenti e portando la vicenda, piuttosto incresciosa, all’attenzione della dirigente. I messaggini ritrovati sul cellulare della ragazza ed inviati con il numero di cellulare del professore non lascerebbero spazio a dubbi. Il contenuto sarebbe ora al vaglio dei militari.

Attenzioni particolari, avance di un uomo adulto nei confronti di una ragazzina. Una persona attratta dall’adolescente. Le indagini sono svolte proprio al fine di verificare la veridicità dei fatti. La notizia ha inevitabilmente suscitato non poco scalpore considerata l’età della ragazzina protagonista suo malgrado di una incresciosa vicenda. A preoccupare poi il contenuto dei messaggi e l’eventuale coinvolgimento del professore ancora tutto da chiarire. Il docente si sarebbe difeso sostenendo che il cellulare gli era stato sottratto e che qualcun altro, forse altri studenti, lo avrebbero utilizzato per inviare i messaggi finiti sotto accusa alla ragazzina. Una situazione comunque poco piacevole per il corpo docenti, la dirigenza dell’istituto e gli altri studenti.

Una brutta storia su cui saranno fatte tutte le indagini necessarie per arrivare alla verità dei fatti. L’istituto alberghiero conta oltre 800 iscritti. É tra gli istituti superiori più frequentato dagli studenti del Cilento con iscrizioni da Agropoli all’entroterra cilentano. É un fiore all’occhiello del territorio che può vantare di essere promotore di tante iniziative dedicate alla valorizzazione della Dieta Mediterranea. L’istituto non a caso è intitolato al professore Ance Keys. Di recente docenti, dirigente e studenti hanno festeggiato i venti anni di attività dell’istituto.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito