AlburniAttualitàIn Primo Piano

Fondovalle Calore: c’è una criticità nel progetto

Martino Di Rosario: necessario modificare il progetto

SERRE. Fondovalle Calore. « Forse per la prima volta, dopo 30 anni, l’opera troverà fine, ma a quanto pare la Provincia di Salerno non ha previsto che l’ulteriore lotto trovi sbocco sulla strada ricadente nel Comune di Serre e che si colleghi facilmente all’imbocco dello svincolo autostradale di Campagna» lo dichiara Martino di Rosario, presidente del Consiglio della Comunità montana Alburni, consigliere delegato del comune di Serre, che invita gli amministratori locali a unirsi per far rivedere il progetto all’Ente Provincia.

«Presto verrà completato il primo lotto di 4,2 km che dalle Grotte di Castelcivita raggiungono Aquara, poi si proseguirà con Castelcivita –Serre e per concludere Serre-Campagna». A comunicarlo e a prendere ulteriori e seri impegni con il territorio, era stato il governatore Vincenzo De Luca durante la conferenza stampa, tenuta presso le Grotte di Castelcivita nel luglio del 2017. Dopo qualche mese dall’annuncio del governatore riparte il cantiere della costruenda, fermo da circa sette anni. Dopo due anni dalla ripartenza secondo Di Rosario qualcosa non quadrerebbe.

«I lavori sulla Fondovalle Calore sono ripresi grazie all’impegno del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, che in qualità di Presidente della Regione, mette a disposizione ulteriore finanziamento per iniziare e completare l’altro lotto, ma a quanto pare la Provincia di Salerno non ha previsto che l’ulteriore lotto trovi sbocco sulla strada ricadente nel Comune di Serre e che si colleghi facilmente all’imbocco dello svincolo autostradale di Campagna. Inutile fare e spendere soldi per fare tratti di strade che poi non sono “comodi”, agevoli in entrata o uscita verso l’entroterra Alburnino. Quindi se noi tutti amministratori degli Alburni, con un po’ di visione lungimirante, provvediamo a far rivedere il progetto avremo e faremo un servizio evitando spopolamento, incentivando turisti a venire negli Alburni e dando un beneficio a chi lavora fuori e vuole tornare a casa utilizzando una bella strada scorrevole. Gli Alburni saranno bellissimi. Che ne pensate? La mia proposta è ultimare il vecchio percorso della Tempone Fasanella, ovvero dove c’è già il ponte che si collega sulla Provinciale per Altavilla, o lo sbocco dell’autostrada Campagna, ed utilizzare quella strada che costeggia il fiume Calore che da Controne arriva a Serre, già finanziata dalla Regione grazie al progetto della Comunità montana Alburni»

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it