Gold Metal Bank
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Prignano: conferita cittadinanza onoraria a Padre Carlo Morelli

"on la sua vocazione di uomo di fede, la sua disponibilità e il suo senso di appartenenza, è riuscito a creare un sentimento di gratitudine e riconoscenza in tutta la comunità"

Cittadinanza onoraria al Reverendo Padre Carlo Morelli il titolo onorifico di cittadinanza onoraria per “il forte senso di attaccamento, appartenenza e il sincero affetto dimostrato nel corso degli anni alla Comunità di Prignano Cilento”.

La scelta dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giovanni Cantalupo, ha motivi molto chiari.

Padre Carlo Morelli, nato il 26 luglio del 1954, veniva ordinato sacerdote il 28 giugno 1987, dal 1991 al 2007 fu Ministro Generale dell’Istituto dei “Servi del Cuore Immacolato di Maria” e Presidente del Movimento “famiglia del Cuore Immacolato di Maria”, dal 2008 al 2016 ha svolto il suo ministero in varie comunità religiose dell’Istituto. Dal 2017 la sua opera prosegue a Roma, nella Casa Generalizia dell’Istituto, impegnato nell’elaborazione di un lavoro storico sulle origini dell’ Istituto religioso stesso e del movimento della “Famiglia del Cuore Immacolato di Maria”.

Il Reverendo, “da lungo tempo onora la comunità di Prignano con la sua presenza, dimostrando un continuo interesse ed un sincero affetto per tutta la popolazione e per le tradizioni del paese. Con la sua vocazione di uomo di fede, la sua disponibilità e il suo senso di appartenenza, è riuscito a creare un sentimento di gratitudine e riconoscenza in tutta la comunità”.

Il sindaco, Giovanni Cantalupo, dopo aver ringraziato anche don Gerardo Bonora, parroco della zona, per aver contribuito e facilitato la nascita e il consolidamento del legame fraterno di don Carlo Morelli con la comunità, ha consegnato una pergamena a suggello dell’onorificenza conferita.

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker