Terme Cappetta
CilentoCronacaIn Primo Piano

Malore improvviso, 34enne di Altavilla muore sul posto di lavoro

Il giovane lavorava nel torinese

ALTAVILLA SILENTINA. Colto da malore improvviso, mentre era sul posto di lavoro, perde la vita a soli 34 anni. La salma di Francesco Cennamo, ingegnere, originario di Altavilla Silentina, arriverà domani alle ore 15 da Chivasso nella chiesa del Carmine di Altavilla, per l’ultimo saluto.
Una tragedia che ha sconvolto quanti lo conoscevano. È successo lo scorso 21 maggio. Francesco era intento a lavorare alla Codex di San Ponso (Torino), azienda di lavorazioni metalmeccaniche ad elevato contenuto tecnologico, come Responsabile Controllo Qualità, quando a causa di un malore si accascia a terra e muore.

I colleghi hanno immediatamente allertato i soccorsi, ma per il giovane altavillese non c’è stato niente da fare. Il suo cuore aveva smesso di battere. Era molto stimato e ben voluto Francesco, sia per la sua passione sul lavoro, sia per i rapporti con i colleghi. Il responsabile/titolare della Ditta sarà ad Altavilla, insieme ad altri colleghi per dare l’ultimo saluto.

«Francesco è sempre stato al fianco di chi aveva problemi e delle persone più deboli ed è per questo motivo che tanti residenti a Chivasso e a Torino, anche di origini altavillesi, in questi giorni si sono recati presso la famiglia Cennamo per manifestare il proprio cordoglio in questo triste momento. Amava Altavilla e l’ultima volta è venuto a Pasqua ed ha incontrato parenti ed amici » racconta il suo amico Bruno.

Ad aspettarlo anche la famiglia della giovane fidanzata. La salma è stata liberata questa mattina, l’esame esterno ha confermato la morte per cause naturali. Alle ore 17:30 riceverà la benedizione nella chiesa di Chivasso, domani alle h 15 verrà celebrato il rito funebre ad Altavilla Silentina nella Chiesa del Carmine.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito