AttualitàIn Primo PianoVallo di Diano

Monte San Giacomo: manutenzione del campo a costo 0, con le pecore

Polemiche sui social ma dal Comune respingono ogni accusa e spiegano la scelta

MONTE SAN GIACOMO. Un gregge di pecore nel campo sportivo “Romanelli”. Nei giorni scorsi le foto hanno fatto il giro dei social creando anche accese polemiche. Alcuni cittadini, infatti, contestavano lo stato di abbandono dell’impianto, una struttura che potrebbe essere il fiore all’occhiello del paese e che invece ad oggi risulta inutilizzata e in stato di abbandono. La presenza delle pecore, per alcuni, rappresenta l’ultimo segnale di questa situazione.

Pecore nel campo sportivo: le ragioni del Comune

Invece da palazzo di città hanno voluto smontare subito la polemica. La presenza del gregge era voluta! Con un provvedimento del 30 aprile scorso, infatti, la giunta comunale ha deciso di autorizzare gli allevatori locali, eventualmente disponibili, a far pascolare i propri animali sul rettangolo di gioco. Una decisione insolita ma nata con delle precise motivazioni.

L’amministrazione comunale, infatti, nel novembre 2018 decise di provare affidare l’impianto sportivo ad associazioni locali per una cifra simbolica di 10 euro al mese e l’accollo delle utenze. Una tariffa simbolica viste le difficoltà di riuscire a coprire anche i costi di manutenzione a causa degli esigui proventi derivanti dallo scorso numero di utilizzatori del campo. Di fatto, però, alla procedura non ha risposto nessuno. Per questo il “Romanelli” è chiuso dal 31 dicembre 2018.

L’assenza di manutenzione sta determinando il deperimento del manto erboso. Eppure con l’arrivo dell’estate il campo sportivo potrebbe essere utilizzato per eventi e manifestazioni, di qui la scelta di utilizzare una manutenzione a costo zero: i greggi di pecore che evitino la crescita di erbe infestanti e sterpaglie e i cui escrementi possono essere concime per il terreno.

La scelta, comunque, non ha mancato di destare polemiche ma dal Comune respingono ogni accusa: “Noi riteniamo di non doverci vergognare di nulla, siamo consapevoli delle nostre azioni ed ogni giorno cerchiamo di fare il meglio per il nostro paese”.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito