Gold Metal Fusion
CronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Processo Massimo Casalnuovo, assolto maresciallo Cunsolo

La decisione della Corte d'Appello

Così come richiesto dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Salerno, è stato assolto il Maresciallo dei carabinieri Giovanni Cunsolo. Era accusato della morte del giovane Massimo Casalnuovo avvenuta ad un posto di blocco a Buonabitacolo.

I fatti risalgono al 2011. In seguito ad un incidente il giovane Massimo Casalnuovo perse la vita. In promo grado era già stato assolto l’ufficiale dell’arma, poi la Corte d’Assise, nel 2015, decise per la condanna a 4 anni e mezzo con interdizione dai pubblici uffici per il reato di omicidio preterintenzionale. La vicenda finì quindi alla Corte di Cassazione che nel dicembre 2017 ha rispedito gli atti alla Corte d’Appello che ha confermato il giudizio di primo grado.

L’assoluzione del Maresciallo dei Carabinieri Giovanni Cunsolo era stata chiesta poiché, in base alla perizia depositata dal consulente nominato dalla Corte, era emerso che non vi era presenza di gomma della scarpa del militare sulla scocca del ciclomotore così come non vi è presenza sulla scarpa di materiale riconducibile alla scocca escludendo quindi che possa essere stato sferrato un calcio dal militare.

Secondo l’accusa, invece, proprio un calcio del carabinieri avrebbe provocato la caduta di Massimo Casalnuovo e successivamente la morte.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito