AttualitàCilentoIn Primo Piano
Trending

Agropoli, imposta di soggiorno: si prevede un’entrata di 120 mila euro

Ecco quanto pagheranno i turisti questa estate

AGROPOLI. ”Stessa spiaggia, stesso mare” per i turisti che, anche quest’anno, sceglieranno di trascorrere le vacanze nella cittadina cilentana.

Da palazzo di città fanno sapere che, secondo le previsioni, ad Agropoli, il flusso di visitatori sarà considerevole; si riproporrà, perciò, l’imposta di soggiorno, che, per il 2019, potrebbe garantire un’entrata di 120 mila euro da investire in attività di rilancio e promozione culturale.

In particolare, 71.460 euro saranno destinati a “Vivi Agropoli Turismo”; 40 mila euro, invece, finanzieranno il Servizio salvataggio su spiagge; infine, 8.540 euro saranno investiti nell’acquisto di beni e servizi per “Vivi Agropoli Turismo”.

Nel 2016, secondo i dati EPT, Agropoli ha registrato un elevato numero di presenze: quasi 50.000 per il settore alberghiero, circa 19.300 per il settore extralberghiero. L’ obiettivo, dunque, è quello di garantire e, se possibile, incentivare la presenza turistica sul territorio, investendo per conservare e migliorare il patrimonio artistico e ambientale, per realizzare eventi culturali e offrire, a turisti e visitatori, servizi sempre più efficienti e soddisfacenti.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Antonella Capozzoli

Si laurea nel 2013 in Lettere Moderne e nel 2016 consegue la specialistica in Filologia Moderna col massimo dei voti. Collabora all'organizzazione del Convegno Internazionale Boccaccio Angioino ( 2013) presso l'Università degli studi di Salerno. Pubblica il saggio " Il Decameron, la Fortuna e i mercatanti della seconda giornata" sulla rivista semestrale di letteratura e cultura varia " Misure critiche" ( 2014).

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it