Terme Cappetta
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Pertosa: il Comune aderisce alla “Nuova Carta dei Diritti della Bambina”

L'obiettivo è di contrastare la violenza di genere e sensibilizzare le nuove generazioni

Il comune di Pertosa, guidato dal sindaco Michele Caggiano,  aderisce alla «Nuova Carta dei Diritti della Bambina».

L’iniziativa è stata promossa Associazione FIDAPAFederazione Italiana Donne Arti Professioni Affari, presente in oltre 100 paese del mondo, ed è attiva sul territorio nazionale per promuovere, coordinare e sostenere tutte le donne che operano nel campo delle arti, professioni ed affari.

La Carta ha la finalità di coinvolgere l’opinione pubblica a un’azione mirata di contrasto alla drammatica emergenza della violenza di genere, per un’educazione dei giovani lontani da pregiudizi, spesso all’origine di episodi di violenza, per promuovere la parità sostanziale fra i sessi e la valorizzazione delle differenze fra bambine e bambini.

L’obiettivo dell’amministrazione cilentana è appunto quella di favorire la diffusione e la conoscenza della Carta e dei suoi principi, nelle scuole, tra i giovani e tra le Associazioni. Al contempo si invitano le famiglie, la scuola e tutti i cittadini a sensibilizzarsi sul ruolo che la bambina ha nella nostra comunità, puntando sulla sua crescita nella piena consapevolezza dei suoi diritti e dei suoi doveri.

La versione originale della Carta dei Diritti della Bambina fu approvata nel 1997 ed è ispirata alla Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia del 1989.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito