Caseificio Colle Bianco
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Aquara, taglio d’alberi non autorizzato: Enti multati

Arriva il verbale dei forestali

AQUARA. 3mila euro di multa per il taglio, non autorizzato, dei pini in località Macchia di Aquara, zona protetta. Il verbale è stato notificato al Comune di Aquara ed alla Comunità montana Alburni, che ha eseguito il taglio.

Lo scorso febbraio, dopo una settimana di taglio di circa cento pini, i lavori erano stati bloccati dalla locale stazione del comando forestale di Ottati, che aveva così avviato le indagini. Dalle prime indagini dei carabinieri forestali non erano pervenuti i permessi e il regolamento che ne permettessero l’azione a procedere. «Per il taglio degli alberi nessuna azione illegale», avevano risposto gli amministratori del comune di Aquara sul taglio in località Macchia e il direttore dei lavori. A distanza di mesi però è stata notificata la multa per mancanza di permessi.

«Abbiamo saputo che il Comune di Aquara e la Comunità montana Alburni sono stati destinatari della multa da parte del Corpo Forestale dello Stato per il taglio indiscriminato della pineta in zona protetta. – spiega il consigliere comunale di minoranza Franco Martino- Il Comune non ha fatto il progetto di taglio e l’Ente montano ha eseguito il taglio arrecando un danno ambientale. Noi come gruppo di minoranza, giorni fa, abbiamo già richiesto la convocazione urgente del consiglio comunale, al fine di avere delucidazioni in merito. Stanno scadendo i tempi, ma ancora non è stato convocato. Attendiamo con urgenza le spiegazioni del gesto illecito e quali sono i provvedimenti che verranno adottati. Quando si opera non correttamente in zone protette il danno che ne deriva è di notevole entità».

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito