Nuova Elite
AttualitàCilento

Policastro: porta ovetti sulla tomba della figlia, per il secondo anno li rubano

Un gesto incomprensibile che si ripete

SANTA MARINA. Anche per la Pasqua 2019 una brutta sorpresa per Pietrina Paladino, la mamma di Dorotea De Sia, giovane vittima di un incidente stradale. Le cattive abitudini, i gesti incomprensibili e vergognosi si ripetono. Ignoti, come un anno fa, hanno rubato le uova pasquali che la donna aveva portato sulla lapide della figlia scomparsa.

Lo scorso anno per ben due volte la donna portò degli ovetti al cimitero di Policastro Bussentino e altrettante volte furono rubati; l’episodio ora si ripete.

Maria Dorotea De Sia, 25 anni, è scomparsa il 13 maggio del 2014 a Bisceglie. Dorotea era accanto al fidanzato, sul sedile posteriore dell’Audi A6 station wagon guidata dal 39enne Pantaleo D’Addato. L’auto, a 120 km/h, andò a schiantarsi contro un pilone in pietra e cemento su una strada nei pressi del lungomare della cittadina pugliese. In primo grado l’uomo alla guida fu condannato a 3 anni con interdizione dai pubblici uffici, confisca del veicolo e revoca della patente di guida.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it