Gold Metal Bank
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Ispani aderisce all’Ora della Terra: luci spente per un’ora

L'iniziatiIl Comune di Ispani è per la salvaguardia dell'ambiente e contro i cambiamenti climatici. "Si" alla mobilitazione globale del WWFva si terrà sabato 30 marzo

Il Comune di Ispani, guidato dal sindaco Marilinda Martino, aderisce alla Giornata Earth Hour (Ora della Terra) Mobilitazione Globale del WWF.

L’iniziativa si terrà sabato 30 marzo ed è promossa dal WWF a livello globale, coinvolgendo Stati e comunità di tutto il mondo.

Lo scopo delle molteplici manifestazioni è di sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema ambientale della sovraesposizione luminosa dei centri urbani e delle aree antropizzate dei nostri territori, con i conseguenti “disturbi” all’ambiente.

L’iniziativa, promossa dal 2017, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce cittadini, istituzioni e imprese in una comune volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. Finora, secondo gli ambientalisti, le azioni dei Governi a livello nazionale e globale sono state troppo lente e poco incisive, non al passo con un rischio che mette a repentaglio il Pianeta come lo conosciamo e dunque la stessa civilizzazione umana.

È per questo che quest’anno l’iniziativa sta ottenendo l’adesione di numerosi enti pubblici in Italia, in modo particolare le Amministrazioni Comunali sensibili alle tematiche ambientali oltre che numerose associazioni e singoli cittadini. Ci sono anche diversi centri del comprensorio cilentano: è il caso di Vallo della Lucania (leggi qui) e appunto Ispani che ha invitato anche i cittadini a spegnere per un’ora le luci delle proprie abitazioni.

Ancora una volta Earth Hour sarà un inno alla bellezza del nostro Pianeta e un grido per fermare la sua distruzione.

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker