Affare Fatto
CalcioCalcio FemminileSport

Calcio a cinque femminile: non disputata Salernitana-Molfetta

Stangata in vista per la società granata

 Nel torneo di Serie A-2 di calcio a cinque femminile era in programma, nel pomeriggio di oggi alle ore 16.00, l’incontro tra la Salernitana ed i Taranto, match valido per la ventesima giornata del girone D. La sfida non si è giocata come reso noto dalla società granata, che ha spiegato cosi l’accaduto:

“Oggi Il Palazzetto dello Sport di Pontecagnano (SA) era impegnato per delle gare regionali di atletica che per una disattenzione dei gestori dell’impianto, totalmente in buona fede, non consente di avere campo libero. Quindi partita vinta a tavolino al Molfetta e conseguente sanzione per la Salernitana.
Ma la cosa più ASSURDA, al di là della nostra colpa e del regolamento, considerando la nostra totale buona fede, è che nonostante l’enorme sforzo del nostro DS De Santis e dei gestori del Palazzetto nel trovare, in pochi minuti, la disponibilità del PalaDirceu di Eboli, la società pugliese HA NEGATO la loro disponibilità a voler disputare altrove la gara rifiutandosi di scendere in campo, con stupore di tutti, arbitri compresi e soprattutto esponendo la nostra società, oltre ad una penalizzazione anche ad una corposa multa così come previsto dal regolamento.


Premesso che le regole vanno sempre rispettate, ma senza Fair Play non ci si può considerare una squadra vincente, ma solo un insieme di persone che rincorrono punti e classifica.
Lo sport, quello vero, quello fatto di valori in cui NOI fermamente crediamo, è un’altra cosa.
Chiediamo ufficialmente scusa alla Puro Bios Noci per non aver disputato la gara e facciamo loro un sincero in bocca al lupo per la vittoria del Campionato, perché essendo una squadra vincente, loro il prossimo campionato lo disputeranno in A1, con nostra grande gioia.
Il tempo è galantuomo”
.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito