Affare Fatto
AttualitàCilento

Agropoli, ispezione di Caccamo e Botticchio al liceo: sindaco si dissocia

"Chiedo scusa a nome dei cittadini"

Il sindaco Adamo Coppola si dissocia dall’operato di due consiglieri comunali di minoranza che l’altro giorno si sono introdotti all’interno del Liceo “Gatto” – sezione classica.

«Chiedo scusa – afferma il primo cittadino – a nome dei cittadini per il comportamento irrispettoso ed arrogante osservato da due consiglieri comunali di minoranza che l’altro giorno si sono recati presso il Liceo “Gatto”, plesso di via Pio X, pretendendo di entrare nella struttura, peraltro non di competenza comunale».

«I consiglieri in questione – prosegue – anziché dare l’esempio e seguire la prassi che prevede la richiesta di autorizzazione motivata prima di procedere a qualsivoglia visita presso Istituti scolastici, hanno operato una “incursione” vergognosa pretendendo, non si sa secondo quale legge o regolamento, di essere ricevuti e di potersi introdurre nell’Istituto nel mentre si stavano svolgendo le attività didattiche, turbandone il normale andamento. Il loro comportamento, corredato anche dall’utilizzo di espressioni non idonee, oltre ad essere stato assolutamente irriguardoso nei confronti degli operatori scolastici e dei ragazzi frequentanti, è contrario ad ogni normale e ragionevole regola di educazione e rispetto. Sono solidale con il dirigente scolastico e con tutti gli operatori che sono stati coinvolti, loro malgrado, nella vicenda».

Tags

Un commento

  1. Ma perchè non pubblicate più i commenti,a chi siete asserviti e di chi avete paura?

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito