Affare Fatto
AttualitàVallo di Diano

Polla “Città che legge”: giovedì presentazione del “Patto locale per la Lettura”

Il prossimo 21 marzo la sottoscrizione di un "patto locale per la lettura".

Il prossimo giovedì 21 marzo, alle ore 10.30 presso l’aula consiliare “Santa Chiara” del Comune di Polla, sarà sottoscritto il “patto locale per la lettura”. Si tratta di un’iniziativa legata al riconoscimento del titolo di “Città che legge”, promosso dal Cepell – Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani

“Una Città che legge garantisce ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura – attraverso biblioteche e librerie – ospita festival, rassegne o fiere che mobilitano i lettori e incuriosiscono i non lettori, partecipa a iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie e associazioni e aderisce a uno o più dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura (Libriamoci, Maggio dei libri, In vitro), si impegna a promuovere la lettura con continuità anche attraverso la stipula di un Patto locale per la lettura che preveda una stabile collaborazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti privati per realizzare pratiche condivise.”

A tal scopo Polla promuoverà un Patto Locale per la lettura, un’alleanza fra istituzioni, scuole, associazioni, biblioteche, librerie, autori e lettori per la promozione della crescita culturale e sociale della città. La presentazione avverrà proprio giovedì alla presenza del sindaco Rocco Giuliano, del presidente del consiglio Giovanni Corleto, del dirigente scolastico Paola Sabbatino, di Alfonsina Medici, dell’Università della Terza Età, di Lucio Mori, animatore culturale e di Giuseppe D’Amico, giornalista.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito