Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Torna l’Archeotreno: un viaggio da Napoli a Sapri su un treno d’epoca

Ecco tutte le informazioni

Domenica 24 marzo torna l’Archeotreno, il convoglio d’epoca di Fondazione FS che da Napoli conduce ai siti archeologici di Pompei, Paestum e Velia. E’ il terzo appuntamento dell’anno per viaggiare sul treno storico che, ogni quarta domenica del mese, trasporta centinaia di turisti verso i due Parchi Archeologici, patrimonio dell’UNESCO, tra i più conosciuti e visitati nel mondo.

Le carrozze Centoporte, trainate da locomotiva E646, lasceranno la stazione di Napoli C.le 8.20 per raggiungere Sapri alle 11.19. Il ritorno è previsto alle 16.30 con arrivo a Napoli alle 19.22.

I biglietti sono in vendita su tutti i canali Trenitalia, oppure direttamente a bordo treno, senza alcuna maggiorazione, in relazione alla effettiva disponibilità di posti.

Il prezzo per l’andata e ritorno è di 20 euro per gli adulti e di 10 euro per i ragazzi. I bambini (fino a 4 anni non compiuti) accompagnati da un adulto pagante, viaggiano gratis, senza garanzia di posto a sedere.

Orari e fermate

Corsa di andata

Napoli Centrale 08.20 (partenza)
Pietrarsa – S. Giorgio a Cremano 08.41 (solo salita passeggeri)
Portici – Ercolano 08.46
Pompei 09.06
Salerno 09.40
Pontecagnano 09.49
Paestum 10.12
Ascea 10.42
Sapri 11.19 (arrivo)

Corsa di ritorno

Sapri 16.30 (partenza)
Ascea 17.02
Paestum 17.32
Pontecagnano 18.00
Salerno 18.11
Pompei 18.37
Portici – Ercolano 18.57
Pietrarsa – S. Giorgio a Cremano 19.04
Napoli Centrale 19.22 (arrivo)

Calendario 2019

27 gennaio
24 febbraio
24 marzo
28 aprile
26 maggio
23 giugno
28 luglio
25 agosto
22 settembre
27 ottobre
24 novembre

Tags

Un commento

  1. Bellissima …l’iniziativa di FS …. Come mai in Comune di Pisciotta …non si è fatto sentire per farlo fermare in una stazione Storica….ed anche per dare la possibilità a tanti bambini di andare alla stazione a ” vedere il famoso treno con le carrozze del dopoguerra, Mi permetto di segnalare il Famoso treno il 34 ( ore 16…circa a Pisciotta ) il treno che nell’ ultima guerra venne bombardato…fra San mauro L.B ruca e Pisciotta……si salvò in parte rimanendo fermo sotto la galleria di Caprioli ( da racconto di chi ha visto…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito