Nuova Elite
AttualitàCilentoIn Primo Piano

La denuncia: disservizi nei collegamenti tra Vallo della Lucania e la stazione

La denuncia dell'associazione Codici

L’Associazione dei Consumatori CODICI ha denunciato, con una nota inoltrata alla Regione Campania e a Busitalia Campania SpA, società concessionaria del servizio di linea, i disagi che quotidianamente vivono i viaggiatori che intendono fruire dei mezzi pubblici per giungere o partire da Vallo della Lucania, attraverso la stazione ferroviaria. I rappresentanti dell’Associazione, il segretario avv. Giuseppe Perillo e il consigliere Carleo Francesco, hanno chiesto un tempestivo intervento, per risolvere le criticità che lamentano numerosi cittadini, studenti e lavoratori.

Vallo della Lucania è un importante centro di servizi, sede di Tribunale, Ospedale, Scuole, INPS, Parco e numerosi uffici pubblici, nonostante ciò i collegamenti tra lo scalo ferroviario e il capoluogo presentano disservizi, che causano grandi disagi ai viaggiatori, costringendoli all’uso dell’autovettura. Legambiente, nel rapporto Pendolaria 2018, ha fotografato l’entità della crisi del trasporto pendolare in Campania, frutto di tante inefficienze, che costringono i cittadini a muoversi con mezzi privati.

In Campania in 8 anni s’è registrato il drastico calo dei pendolari, meno 48%, con conseguente drastico aumento delle tariffe e tagli ai servizi. I collegamenti di Busitalia, tra lo scalo ferroviario e il centro di Vallo della Lucania, non sono coordinati in modo adeguato con l’orario dei treni in arrivo e in partenza, costringendo i viaggiatori a lunghe ed estenuati attese. Nei giorni festivi e la domenica non sono previsti collegamenti tra il capoluogo e la stazione. Gli orari degli autobus non vengono esposti ed aggiornati nelle aree di attesa, della stazione ferroviaria e delle pensiline ubicate in corrispondenza delle fermate degli autobus.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito