Nuova Elite
AlburniAttualità

Ottati: 500mila euro per il Polo Unico erogatore dei servizi socio-assistenziali

«Questo è uno dei progetti più importanti che questa Amministrazione»

OTTATI. 500.000,00 euro per il completamento e la realizzazione del polo unico erogatore dei servizi socio assistenziali. Il progetto ha ottenuto un punteggio di 95/100.

«Questo è uno dei progetti più importanti che questa Amministrazione ha fortemente voluto, abbracciando e facendo propria la proposta della nostra Consigliera Marisa Capozzolo- dichiara soddisfatto il sindaco Eduardo Doddato- Con questo progetto completeremo e realizzeremo un unico polo dove saranno erogati tutti i Servizi Socio-Assistenziali e Sanitari per tutti coloro che ne avranno bisogno (Casa Anziani – Comunità Tutelare – Ambulatori per i nostri Medici di base e per Specialisti). Il Polo Socio-Sanitario-Assistenziale sarà realizzato con tutte le caratteristiche per ottenere il riconoscimento come Polo R.S.A. (Residenza Sanitaria Assistenziale) e/o R.S.S.A. (Residenza Socio Sanitaria Assistenziale) e garantirà nuovi posti di lavoro (Infermieri, OSS, OSA ecc.) e soprattutto garantirà la crescita economica e sociale del nostro piccolo Borgo. Un grazie va alla Comunità di Sant’ Angelo a Fasanella e Bellosguardo, rappresentate dai Sindaci Gastpare Salomone e Geppino Parente, che hanno riposto in me la giusta fiducia per il compimento di questo miracolo.

«Con tale finanziamento la Regione Campania, intende favorire l’ aggregazione dei comuni, al fine di garantire i servizi, in questo caso, socio assistenziale, erogandoli a un bacino di utenza più ampio ed intercomunale equilibrando e migliorando notevolmente anche il rapporto costi benefici dell’ investimento da farsi. I comuni di Bellosguardo, Ottati e Sant’ Angelo a Fasanella, già condividendo diversi percorsi di collaborazione istituzionale tara cui i più significativi, il Contratto di Fiume e la Strategia delle Aree Interne per lo sviluppo del territorio, proposta dal governo regionale per il 2014 2020, denominata “Cilento Interno”, rientrante tra le aree di progetto già individuate dalla Regione Campania, che tra i principali piani di azione, dal proprio documento strategico, vi è prioritariamente l ‘erogazione dei servizi socio assistenziale, sanitario e culturale. In continuità con i percorsi congiunti già avviati, le amministrazioni di Bellosguardo, Ottati e Sant’Angelo a Fasanella, entro i termini di scadenza del bando, hanno deciso di associarsi e candidare a finanziamento un progetto relativo alla ristrutturazione e adeguamento funzionale di un edificio da adibirsi a servizi socio assistenziali, il palazzo Renato Bamonte, da erogarsi ad almeno tutti i cittadini che ne necessitano dei territori coinvolti . I servizi della comunità tutelare saranno erogati nell’ immobile comunale di proprietà del comune di Ottati, che è stato già destinato a scopi Socio assistenziali, ed è già stato oggetto di un intervento parziale.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it