Montella PrismArredo
CalcioCampionati RegionaliSport

Eccellenza: non basta Margiotta, Polisportiva battuta

Vince il Castel S.Giorgio con una rete arrivata nel finale di gara

Sconfitta per la Polisportiva che in trasferta, dopo i successi in casa del Faiano e della Palmese, cede al Castel S. Giorgio di mr. Ciro De Cesare.

I locali partono fortissimo cercando la via della rete dopo poco più di trenta secondi con Iapicco, che calcia in maniera potente ma imprecisa. La Polisportiva prova a distendersi in contropiede concedendo solo la battuta da lontano agli avversari: al quarto d’ora, infatti, Liguori non è preciso nel suo tentativo di sorprendere Spicuzza da fuori area. La Polisportiva torna a farsi pericolosa due volte nel giro di pochissimo poco prima del ventesimo: prima Romano trova pronto dai venti metri Di Filippo, numero uno dei locali, poi De Sio, in un’azione rocambolesca, trova pronto alla deviazione sopra la traversa Di Filippo. La risposta del San Giorgio arriva al ventunesimo, Barbarisi colpisce, dal settore destro offensivo dei ragazzi di De Cesare, solo l’esterno della rete. Il Castel S.Giorgio trova il vantaggio al trentunesimo con Malafronte, che capitalizza al meglio una bella azione sviluppata sul settore siistro del campo. I padroni di casa vanno vicino al vantaggio un minuto dopo, Fariello è bravo a chiudere, a Spicuzza battuto, su una disattenzione di Itri. Al trentacinquesimo un’occasione per parte: Romano trova pronto Di Filippo, mentre Liguori, dall’altra parte, conclude sul fondo. Nel finale di frazione Manzo ci prova direttamente da calcio angolo, al quarantesimo, mentre poco dopo Spicuzza deve metterci i guantoni sul destro di Iapicco.


La ripresa parte su ritmi forsennati: Botta spreca dall’interno dei sedici metri mancando la rete del due a zero per i locali, mentre Romano vede strozzata in gola l’esultanza complice una strepitosa parata di Di Filippo. Al terzo di gioco la Polisportiva trova il pari: Margiotta dagli undici metri, dopo un rigore concesso per fallo di mano di Capuano, è freddissimo calciando centrale per l’uno ad uno. Nemmeno il tempo di respirare che la Polisportiva trova il due ad uno sempre grazie a Margiotta, che in spaccata nei pressi dell’area piccola non sbaglia. Il San Giorgio torna a farsi vivo con Barbarisi, che costringe alla respinta Spicuzza prima del decimo. La partita vede un parapiglia al ventiduesimo, i padroni di casa non trovano però la battuta vincente graziando cosi la Polisportiva. Il Castel S.Giorgio trova il pari al minuto ventisei con Malafronte che, dopo un rigore dubbio concesso dal direttore di gara, beffa Spiccuzza riportando in equilibrio la gara. Altieri, da poco entrato, poco dopo vede la provvidenziale risposta di Di Filippo, superlativo a deviare in angolo una deviazione aerea ravvicinata. A otto dalla fine l’estremo difensore locale è ancora strepitoso su Margiotta, chiuso nella sua battuta a rete. Quando la partita sembrava incanalarsi sul due a due finale il San Giorgio firma il tre a due: Malafronte spizza per Ferrentino che di piatto batte Spicuzza. Nel finale succede poco finisce tre a due per la squadra di casa che batte la Polisportiva.

Tags

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it