Affare Fatto
CilentoCronacaIn Primo Piano

46enne di Montecorice arrestata, ma si è trattato di un errore: scarcerata

La donna era stata condannato dopo essere stata sorpresa con un ingente quantitativo di droga

MONTECORICE. Lo scorso 13 febbraio i carabinieri della compagnia di Agropoli, hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Salerno nei confronti di C.D., 46 anni di nazionalità rumena (leggi qui) .

I fatti sono legati ad un episodio avvenuto nel 2016 quando la donna venne sorpresa ad Agropoli con un ingente quantitativo di droga. Terminato il processo, emessa la sentenza, alla 46enne è stato sospeso il beneficio dell’affidamento in prova cui era stata sottoposta, dovendo espiare una condanna definitiva ritenuta superiore ai 4 anni di reclusione. Per questo l’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Salerno ha emesso il decreto di accompagnamento in carcere, eseguito nei giorni scorsi dai carabinieri.

Un provvedimento, quest’ultimo, contestato dal legale della donna, l’avvocato Antonio Mondelli, che ha chiesto e ottenuto la revoca della detenzione in carcere. L’avvocato, infatti, ha dimostrato che la sentenza era viziata da un errore materiale.

Il giudice non aveva considerato che la pena emessa era in continuazione con quella di una precedente sentenza. Pertanto non essendo la condanna superiore ai 4 anni, la donna non doveva essere sottoposta alla detenzione in carcere. L’istanza del legale è stata subito accolta e la donna riassegnata in affidamento in prova ai servizi sociali.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito