Montella PrismArredo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Montano Antilia punta a rilanciare il Museo del Giocattolo Povero

Comune punta ad intervento per il rilancio quale attrattore turistico

MONTANO ANTILIA. I piccoli borghi del Cilento, come degli scrigni, nascondono tesori spesso poco conosciuti. Bellezze paesaggistiche e naturalistiche, monumenti, luoghi d’arte e di cultura e piccoli musei, alcuni dei quali sono testimonianza viva del passato, della storia e della tradizione locale.

E’ il caso del museo del giocattolo povero di Massicelle, nel Comune di Montano Antilia. Allestito all’interno dell’Istituto comprensivo, è nato dall’idea di insegnanti e cittadini di recuperare i giocattoli con cui i ragazzi passavano le giornate. L’esposizione mette in risalto l’ingegnosità dei bambini nel costruire giocattoli di ogni materiale e forma. I pezzi sono raccolti in vetrine con descrizione e origine.

Il comune, guidato dal sindaco Alberto Del Gaudio, punta ora ad eseguire lavori di potenziamento del museo, rilanciandolo quale attrattore turistico. L’occasione è offerta dal bando pubblicato dal Gal Casacastra che utilizza fondi regionali a sostegno di investimenti di fruizione pubblica di infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scala.

L’amministrazione comunale ha approvato un progetto di fattibilità tecnica-economica per il museo del giocattolo per una 65mila euro e spera di ottenere i fondi utili per avviare gli interventi.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it