Montella PrismArredo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Si valuta una nuova fermata per il Frecciarossa in Cilento

Pisciotta sarebbe la nuova fermata

CENTOLA. Il Cilento potrebbe avere una nuova fermata del Frecciarossa. Dopo Agropoli, Vallo della Lucania, Centola – Palinuro – Marina di Camerota e Sapri, potrebbe essere Pisciotta a vedere sostare l’alta velocità nella propria stazione. Ieri si è tenuto un incontro tra i sindaci Carmelo Stanziola, Mario Scarpitta ed Ettore Liguori per valutare questa opportunità.

La sosta a Pisciotta, però, non sarebbe aggiuntiva alle quattro già previste, ma alternativa. «E’ stato un incontro tecnico per capire se ci sono le possibilità di ottenere una fermata a Pisciotta – ha spiegato il sindaco Stanziola – dividendoci nei tre giorni le due fermate». La questione è ancora tutta da valutare.

Lo scorso anno la scelta di potenziare l’alta velocità in Cilento scegliendo come scalo Centola – Palinuro – Marina di Camerota, anziché di Pisciotta, determinò non poche polemiche. Ora si prova a dare la possibilità anche a quest’ultima stazione di avere almeno una fermata del Frecciarossa. Se ne saprà di più nei prossimi giorni.

Intanto Regione Campania e Trenitalia stanno valutando la possibilità di anticipare l’attivazione del servizio ad aprile, prolungandolo fino ad ottobre. Affinché ciò avvenga sarà necessario trovare una disponibilità economica di circa un milione di euro per due anni.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.

3 commenti

  1. Perfetto, ora mancano solo le fermate di Torchiara, Rutino e Omignano Scalo e poi ci sono tutte. Più che un treno nazionale super veloce mi pare stia diventando un rapidissimo locale.
    A proposito quanto costa il biglietto sapri salerno??????

  2. Manca anche la fermata ad Ascea, utile oltre per il mare
    Anche per visitare gli scavi archeologici di Velia

  3. Ma per piacere….mo caschiamo proprio nel ridicolo… veramente la gente si manda in confusione…

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it