Montella PrismArredo
AttualitàIn Primo PianoVallo di Diano

Monte San Giacomo: Comune, associazioni e cittadini insieme per riacquistare i pc rubati a scuola

16 pc giù riconsegnati agli studenti

MONTE SAN GIACOMO. Pc rubati a scuola, il Comune li riacquista. Accade a Monte San Giacomo dove l’amministrazione comunale ha provveduto a riacquistare i pc che erano stati rubati dalla scuola elementare e media nel novembre scorso.

Gli studenti da allora ne erano rimasti privi; alcuni erano già stati donati dalle associazioni locali e privati cittadini; a questi se ne sono aggiunti altri acquisiti dall’amministrazione comunale. Ciò ha consentito di ripristinare l’intera dotazione precedente. “Sin da ora – spiegano il sindaco Raffaele Accetta e il vicesindaco e assessore alla cultura, Angela D’Alto, gli alunni delle scuole elementari e medie possono utilizzare questo strumento così importante per l’attività didattica senza subire rallentamenti nel percorso formativo. E’ stata nostra cura, peraltro, implementare implementare e potenziare sistemi di allarme e video sorveglianza, per tentare di prevenire ulteriori atti consequenziali”.

Da palazzo di città anche un ringraziamento alla Bcc Monte Pruno che ha affiancato l’attività amministrativa, “in particolare nel settore della cultura e dell’istruzione”, alle associazioni e ai singoli cittadini che hanno contribuito a riacquistare i pc. “Quando istituzioni, associazioni e privati cittadini uniscono energie e risorse per concorrere alla soluzione di un problema, una comunità mostra il proprio volto migliore che è quello della solidarietà e della collaborazione”, concludono il sindaco Accetta e l’assessore D’Alto.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it